gioielli
Cerca

Ricerca avanzata
Prodotti
Premesse
Tracciabilità
ItaliaCasa.Info
OFFMECC
Framework
TENVEN
Proconf
Lotti
SynkFile
Stock
Sicurezza
MULTIGEST PRO

IL PRODOTTO NON E` PIU` COMMERCIALIZZATO NE` ASSISTITO DALLA NOSTRA SOCIETA`.

E` un prodotto Digisoftsrl          

 

 

Sistema di Gestione Aziendale Client/Server
  • Multigestpro è un prodotto che coniuga 20 anni di esperienza gestionale (dal 1976) con le più avanzate tecnologie della Information technology (object-oriented, open client-server, database relazionali, MS Office e office automation, Business Intelligence, ...), è uno strumento realizzato nell`ambiente grafico e user-friendly di Windows, costituito da un insieme di procedure integrate per la gestione globale dell`Azienda del 2000 (e oltre ...).
  • Organizzato a moduli interdipendenti, Multigestpro consente una graduale installazione delle applicazioni nelle diverse aree gestionali garantendo la scalabilità della soluzione completa (dall`area Amministrativa-Fiscale agli Acquisti, dalla acquisizione degli Ordini alla pianificazione delle Scorte e movimentazione delle Commesse di Produzione), robustezza (progetto CASE in architettura client-server), affidabilità (oltre 2000 installazioni dal 1993).
  • Multigestpro è un prodotto che, offrendo all`Azienda il vantaggio competitivo delle nuove tecnologie (Internet/Intranet hanno già cambiato il modo di fare `business`, ...), assicura la massima efficienza, migliora i processi decisionali (Olap, Dss, Data mining, ...) diffonde le informazioni: requisiti indispensabili per il ritorno degli investimenti e l`incremento dei profitti.
  • Multigestpro può operare, senza limiti, in ambiente multiutente (Client / Server) e gestire più Aziende (multiditta); per ciascuna Azienda più esercizi contabili (multianno), più valute (multivaluta) e più magazzini (punti vendita, depositi, terzisti, reparti interni, ...) con descrizione dei prodotti in più lingue.

 

Amministrazione
  • Per l`immediato utilizzo della procedura sono disponibili, già precodificate, tutte le tabelle generali (attività, comuni d`Italia, valute, assoggettamento iva, allegati, ...). Le tabelle sono comunque accessibili all`utente sia per la definizione dei nuovi elementi specifici della propria Azienda (cambi, zone, categorie, lingue, ... ) che per le eventuali modifiche alla base dati predisposta.
  • Rubrica anagrafica generale: i dati anagrafici di ogni nominativo possono essere codificati in modo univoco ma in relazione ai rapporti con l`Azienda, un Nome può rimanere semplice Contatto oppure essere contemporaneamente Cliente, Fornitore, Agente, Professionista, Vettore, etc ... . In tal modo si evitano doppie (o molteplici) codifiche, si centralizza e si rende univoca la manutenzione delle anagrafiche, si minimizza l`occupazione su disco, si ottimizzano le funzionalità di ricerca (per codice, ragione sociale, ragione sociale ridotta, codice fiscale, partita iva e codice contabile). Inoltre, con tale struttura, è semplice ed immediata l`estrazione di report (contatti, clienti, fornitori, nomi generici, ... ) finalizzati ad azioni marketing.
  • Piano dei Conti personalizzabile fino a 5 livelli. La ricerca di un conto è resa estremamente veloce tramite codice conto abbreviato (es.: 3.1.1 anzichè 0003 0001 0001) oppure liste organizzate secondo la tecnica `file manager` di Windows. Tabelle di riclassificazione consentono la redazione del bilancio a norma CEE.
  • Le causali per la movimentazione contabile sono disponibili sulle Aziende campione fornite con il setup: fatture emesse e ricevute, incassi, prelievi, versamenti, apertura e chiusura di bilancio, causali iva e iva indetraibile, condizioni di pagamento, etc. ..., comunque personalizzabili dall`utente in relazione al proprio PdC.
  • Movimentazione contabile guidata e controllata dalle causali. L`abilitazione dei campi da imputare, la proposta automatica dei conti da movimentare con relativo segno (D/A) ed importo, il controllo della quadratura nel movimento con segnalazione degli sbilanci rendono facile, intuitivo, estremamente veloce, l`inserimento di qualsiasi tipologia di registrazione. L`help on-line, coadiuvato da liste contestuali per la ricerca e consultazione sulle tabelle correlate all`applicazione (clienti e/o fornitori, piano dei conti, causali di movimentazione e causali iva, condizioni di pagamento, valute e cambi, ... ), scioglie qualsiasi dubbio dell`operatore. Aggiornamento in tempo reale dei saldi dei conti movimentati e sviluppo automatico dello scadenzario attivo/passivo, anche in modifica e/o annullamento delle registrazioni.
  • Contestualmente alla registrazione, vengono attivati/alienati cespiti (se attivo il modulo Cespiti e Ammortamenti), spalmati costi/ricavi sul PdC analitico (se attivato il modulo Contabilità Analitica e Centri di Costo), gestite pre-parcelle e parcelle dei professionisti o fatture proforma degli agenti (se attivato il modulo Agenti &Professionisti).
  • I report della movimentazione contabile possono essere selezionati: da data ... a data, per causale, per registro, ... e producono liste di prima-nota, bilancino di verifica, mastrini, partitari e Bilancio (normale e/o riclassificato CEE).
  • Libri vidimati: Libro Giornale, Registri fatture emesse e ricevute, in sospensione di imposta, corrispettivi, liquidazione dell`Iva (mensile, trimestrale, annuale), Allegati.

 

Gestione Finanziaria
  • Scadenze attive e passive generate contestualmente alla movimentazione contabile. Elenco delle scadenze cliente e/o fornitore per documento (Partitario) e per data scadenza rate (Scadenzario) con selezioni per stato e tipo pagamento. Scadenzario generale su 25 date di riferimento con totalizzatori per tipo pagamento. Scadenzario per clienti/fornitori selezionati per agente, zona, categoria, condizioni di pagamento, ... con totalizzatori parziali per ogni parametro selezionato. Scadenzario per banca, con evidenza analitica delle rate appoggiate (o da pagare) sulla banca e totalizzatori per banca.
  • Generazione delle distinte di presentazione (di pagamento) con selezione automatica delle rate in relazione all`importo totale in presentazione e alla banca d`appoggio indicata nelle rate: inclusione/esclusione delle rate nella distinte cliccando sulle liste proposte.
  • Generazione del supporto magnetico per le RiBa, stampa degli effetti, stampa e contabilizzazione delle distinte attive e passive.
  • Incassi e pagamenti. Per tutte le scadenze non regolate tramite distinta, effetti o RiBa, gli incassi (pagamenti) delle rate vengono gestiti tramite `salda-conto`. Le partite da saldare vengono evidenziate su lista contenente l`estratto conto del cliente/fornitore: nella lista sono evidenziate le informazioni che consentono l`esatta individuazione delle partite da elaborare. Il sistema, in relazione all`importo dell`operazione, seleziona e propone le rate da includere frazionandone gli importi nel caso eccedano l`importo stesso. E` possibile, pertanto, saldare più rate, gestire i residui non incassati (pagati), gli acconti e gli abbuoni. L`incasso (pagamento) genera la corrispondente movimentazione contabile.
  • Estratti conto e solleciti. Il sistema produce estratti conto di sollecito regolati dalle informazioni dell`anagrafica, sulla quale sono previsti i giorni di ritardo per l`invio di un primo, secondo e terzo estratto conto. Il testo di sollecito è personalizzabile dall`utente.

 

Logistica
  • Codice articolo parametrizzabile, numerico o alfanumerico fino a 20 caratteri; se alfanumerico è possibile definire il formato di rappresentazione tramite separatori (es.: ###-##### .#### ##), descrizione fino a 90 caratteri (3 descrizioni di 30 caratteri ciascuna).
    Nelle informazioni `anagrafiche` dell`articolo vengono indicate: descrizione ridotta (20 caratteri), Bar-code (20 caratteri), Tipologia (es.: materia prima, semilavorato, finito, imballo, ..., altro) e Stato (presente, in esaurimento, sospeso, ..., altro) dell`articolo (`Tipi` e `Stati` parametrizzabili), Causale Iva, Contropartita di Ricavo e di Costo per la movimentazione contabile automatica collegata ai rispettivi documenti di acquisto e vendita.
  • La ricerca di un articolo è attiva in tutte le applicazioni (gestione magazzino, documenti, report da magazzino e da movimenti) secondo modalità: per codice, per I^ descrizione, per descrizione ridotta, per gruppo, a partire da (codice, descrizione, descrizione ridotta), con ricerca su griglia del codice (es.: ***CW*7 = tutti gli articoli che hanno C in quarta posizione nel codice, W in quinta posizione, 7 in settima posizione).
  • Le ulteriori `informazioni comuni` come date (es.: data ultimo acquisto, data ultima vendita, ...), altre UM (unità di misura) (es.: kg, ml, pz, ...), prezzi (es.: prezzo ultimo acquisto, prezzo ultima vendita, costo standard, ...), scorte (es.: scorta minima, scorta massima, ... ), gruppi (es.: merceologico, fiscale, produttore, ... : le estrazioni nei report prevedono selezioni per ciascuno dei gruppi definiti sull`articolo), pesi (es.: peso netto, lordo, ...), dimensioni (lunghezza, larghezza, spessore e volume per la compilazione automatica del piede nei Documenti di Trasporto) sono personalizzabili dall`utente.
  • Le `informazioni opzionali` gestibili dall`applicazione prevedono, inoltre, la definizione delle schede `fornitori articolo` e `clienti articolo`, delle descrizioni in lingua, dei componenti (kit di assemblaggio), delle linee di sconto e provvigione dell`articolo, applicabili con modalità percentuale, fissa e a forfait. E’ prevista la gestione (creazione e manutenzione) di Listini per gli articoli. Un listino può essere gestito in lire o valuta ed abbinato a clienti / fornitori.
  • Per la parte di inventario (Giacenza iniziale, Progressivo Carico, Progressivo Scarico, Esistenza, ...) i progressivi sono parametrizzabili, sia per le quantità che per i valori, anche nei formati di gestione e di rappresentazione (es.: Carico quantità = 6 interi, 2 decimali).
  • La movimentazione del magazzino è gestita tramite i documenti aziendali, che si possono predisporre per l’Impegno da ordini clienti o l’Ordinato a fornitori, per il Carico e lo Scarico, il Reso da clienti e a fornitori, l`Inventario e le Rettifiche.
  • I report dall`anagrafica articoli prevedono: Lista dell`anagrafica articoli sintetica (Rubrica), Lista anagrafica completa (Scheda Articolo), Lista dei progressivi articolo (giacenza, carico, scarico, impegnato e ordinato, esistenza e disponibilità) in quantità e valore, Lista dei prezzi (ultimo acquisto, costo standard, ultima vendita, ...), Lista prezzi di vendita, Lista degli articoli sottoscorta.
  • I report dalla movimentazione prevedono: statistiche sul Venduto/Acquistato per data, per articolo, per articolo/data con selezioni per cliente/fornitore/articolo con parzializzazioni per categoria, zona, pagamento, etc
  • La procedura consente, comunque, la creazione di nuovi report e l`adeguamento dei report esistenti alle nuove strutture assunte dagli articoli in base agli elementi che si implementano via via nella base dati tramite le informazioni `comuni` e `opzionali` oppure i `dati di inventario`.
  • Nel Registro Fiscale di magazzino confluiscono esclusivamente i movimenti indicati da causali che lo prevedono. Le informazioni evidenziano: tipo, numero e data del documento di entrata/uscita, nominativo, quantità movimentata in entrata o uscita. Per gli articoli movimentati è gestito il riporto esistenza di tutti i periodi stampati.
  • Tramite le funzionalità incluse nel “general reporting” di Multigestpro, l’operatore dispone di un “Catalogo” che gli consente di costruire, in modo semplice ed intuitivo, report con il livello di complessità e completezza “a misura” delle mutevoli esigenze Aziendali.

 

Gestione Documenti
  • La procedura consente la definizione di tutti i documenti aziendali, sia ad uso interno (ordini e conferme d’ordine, liste di prelievo, ...) che ufficiale (DdT e fatture), sia per il ciclo attivo (clienti) che quello passivo (fornitori). Si possono configurare, pertanto, documenti che “impegnano” il magazzino, bollettari per la gestione dei DdT clienti e/o fornitori e rendere agevoli ed immediate le operazioni di carico/scarico/rettifica del magazzino. I DdT possono essere raggruppati in un`unica fattura, oppure ciascun DdT può generare una singola fattura. Possono, inoltre, essere predisposti bollettari per le Visioni, le Riparazioni, i Resi, le Rettifiche del carico, dello scarico e dell`Inventario.
  • Nel ciclo attivo si possono gestire l`emissione di Fatture immediate accompagnatorie, Fatture differite e Note di accredito, mentre per il ciclo passivo sono previste Fatture di acquisto e Note di addebito a fornitori.
  • Le applicazioni per la gestione delle vendite e degli acquisti possono interfacciare lettori di bar-code o penne ottiche per velocizzare, in forma controllata, l`input dei codici articolo. La stampa di etichette con bar-code è già predisposta, basta disporre di stampanti che ne consentano la riproduzione. Soluzioni mirate sono state approntate per la raccolta di dati da terminali intelligenti dotati di lettore laser.
  • Ogni documento può essere stampato contestualmente all`inserimento oppure con modalità differite: in quest`ultimo caso le selezioni permettono la stampa dei documenti selezionati per numero o data di registrazione, per numero o data di protocollo, in ordine di inserimento, in ordine di numero o per codice cliente. La stampa, inoltre, può essere prodotta per prova, definitiva (con attribuzione del protocollo), per ristampa (per documenti già stampati in modo definitivo).
  • Automaticamente, l`operazione di contabilizzazione fatture registra i documenti stampati nella prima-nota della contabilità, genera le scadenze per l`incasso (pagamento) nel portafoglio, sviluppa la distinta provvigioni degli agenti relativamente alle rate di incasso.

 

Office Integration
  • Tutti i report della procedura possono essere indirizzati su video, file, stampante locale o condivisa dalla rete, ma anche esportabili su file integrabili in applicazioni Office di Windows come Word, Excel, Project, Access, OutLook, WinFax, ... .
  • I vantaggi sono evidenti: dall`utilizzo degli indirizzi per i mail all`interazione con Excel e Word per la stesura completa del Bilancio CEE corredato di Nota Integrativa, relazioni e verbali stampati in uso-bollo, dall`invio dei solleciti direttamente su Fax alle statistiche di magazzino su spread-sheet con l`opportunità di sfruttare le rappresentazioni grafiche dei dati (`torte`, `istogrammi`, ... ) dall`aggiornamento del listino fornitori tramite supporto magnetico alla possibilità di rendere disponibile la base dati in formato accessibile agli strumenti standard dell`office automation.

 

Business Intelligence
  • Multigestpro è integrabile con il modulo “General Reporting” che consente all’utente di costruire Interrogazioni e Report professionali, sia in forma tabellare che grafica, in modo assolutamente semplice ed intuitivo. Tramite “Cataloghi” specializzati per ciascuna area gestionale, i dati vengono presentati all’utente nel modo in cui è abituato a vederli, nascondendo tutte le complicazioni tecnologiche legate all’accesso al database e, tuttavia, consentendo una sofisticata gestione dell’accesso allo stesso.
  • Tutti i report ed i grafici creati con il “General Reporting” di Multigestpro sono in formato OLE2, quindi esportabili verso tutte quelle applicazioni che supportano questa tecnologia (Excel, Lotus, Word, ecc.). Inoltre, report e grafici possono essere archiviati in formato HTML consentendo il loro utilizzo in ambiente Internet/Intranet.
  • Integrabile con il “General Reporting” di Multigestpro il piu’ potente, flessibile ed evoluto strumento OLAP (on line analytical processing) oggi disponibile sul mercato: PowerPlay, modulo add-on di Multigest Pro, per l’analisi multidimensionale dei dati.
  • Con Scenario l’utente può ottenere le funzionalità di un potente “Data Mining” che, grazie all’utilizzo di sofisticati algoritmi statistici e all’abilità di rappresentare i risultati in modo grafico molto semplice e chiaro, consente anche all’utente non in possesso di particolari conoscenze statistiche, di scoprire o confermare i fattori che hanno influenza significativa sul sistema (aree di business, vendite, profittabilità, marketing, ecc.).
  • 4Thought completa l’offerta di prodotti per la Business Intelligence ed esalta il vantaggio competitivo dell’azienda aggiungendo al sistema la capacita’ di eseguire Forecasting ed Analisi “What If” direttamente sul proprio PC. Basato sulla tecnologia delle reti neurali, ed integrabile con i prodotti descritti in precedenza, utilizza sorgenti di dati eterogenee (RDBMS, fogli Excel, file ASCII, ecc.).

 

Cespiti e ammortamenti
  • Idonea a rilevare tutte le operazioni relative al patrimonio aziendale, dalla movimentazione del costo storico al relativo ammortamento, secondo diversi criteri (Civilistico-Fiscale - Economico aziendale), l`attualità della procedura si manifesta in tema di Bilancio redatto secondo la Normativa C.E.E., ove, nella Nota Integrativa, viene espressamente richiesta la Ricostruzione dei movimenti storici dei cespiti ammortizzabili nonché la movimentazione dei relativi fondi di ammortamento. Le caratteristiche salienti della procedura:
  • Codifica dei cespiti per tipo, categoria e classificazione fiscale; un cespite può essere costituito da componenti; in tal caso il valore del cespite è costruito come somma dei vari elementi che lo compongono.
  • Movimentazione dei valori storici per acquisti, vendite (totali e parziali) e rivalutazioni civili e fiscali. La movimentazione Manuale permette la creazione dell`archivio storico prima dell`installazione della procedura, la movimentazione Automatica dei Cespiti evidenzia lo stato corrente del Cespite (Valore Storico, Incrementi dell`esercizio, Dismissioni, quota ammortizzata, eventuale quota non ammortizzabile, Valore Residuo). Il movimento produce l`immediata simulazione del risultato sul Piano di Ammortamento Civile, Fiscale ed Economico del Cespite. L`aggiornamento per acquisti-vendite di cespiti avviene direttamente dalla prima nota, evitando così doppie imputazioni o registrazioni in ritardo.
  • Il plafond per il calcolo del 5% delle manutenzioni viene aggiornato automaticamente dall`archivio storico e dalle varie movimentazioni. Il Piano di Ammortamento del Cespite viene proposto secondo Tabelle parametrate che consentono un rapido aggiornamento in caso di nuove disposizioni fiscali, o di aliquote personalizzate. La scheda del cespite permette così di conoscere il saldo iniziale del fondo per cespite e per categoria, , i vari movimenti (incrementi-decrementi) ed il saldo finale.
  • Redazione di piani di ammortamento con criteri diversi (Civile - Fiscale - Economico), Contabilizzazione automatica delle scritture di ammortamento, redazione e stampa del Libro Cespiti con evidenza, per ciascun cespite, della situazione storica e corrente e dettaglio della movimentazione come richiesto dalla normativa vigente.

 

Agenti e Professionisti
  • La procedura Agenti prevede la gestione completa degli agenti, dalla nascita delle provvigioni alla loro diretta contabilizzazione, unitamente agli oneri ad esse correlati (Enasarco, Firr, Fisc).
  • Per l’agente o intermediario, oltre alle generalità, vengono indicate il tipo di provvigione e di assoggettamento: Enasarco, Firr, Fisc, Iva e Ritenute di acconto; il Rapporto di Agenzia (Mono/Pluri mandatario, Intermediario, Data inizio e cessazione rapporto, Contratto) e sviluppati i conteggi e prospetti delle provvigioni maturate e/o da maturare (per Articolo e/o Cliente - Area Geografica, etc ..), il conteggio e la stampa delle fatture pro-forma.
  • Sono previsti tabelle e conteggi per scaglioni relativi ai contributi Enasarco, Firr (a carico azienda ed agente) e modulistica dei versamenti per i contributi suddetti, con aggiornamento automatico della scritture contabili.
  • La procedura Professionisti (o lavoratori autonomi) prevede la gestione completa delle registrazioni delle prestazioni (pre-parcella e parcella) del libero professionista con relativi adempimenti come i conteggi delle ritenute d’acconto e relativi versamenti, la compilazione dei modelli per il versamento delle ritenute, la redazione dei dati relativi ai modelli 770/D e D1.

 

Contabilità Analitica e Centri di Costo
  • Evoluzione della contabilità generale di Multigestpro, l’applicazione si appoggia sugli stessi archivi di base e ne utilizza gran parte delle funzionalità. La procedura nasce dall’esigenza, a fronte di un mercato sempre più selettivo, di cercare la migliore competitività attraverso il controllo dei costi aziendali e l’individuazione dei prodotti a miglior margine di redditività. Gli obiettivi raggiunti dall’applicazione sono:
  • Ripartire correttamente i costi sui centri che li hanno originati, conoscere la composizione di una voce contabile generica (es.: spese generali), poter determinare l’investimento (spese di vendita) che comporta il fatturato di un prodotto. Tali obiettivi, spesso anche oggi perseguiti con gravosi sistemi manuale e, talvolta, “a sensazione”, aiutano l’azienda, qualsiasi sia il suo volume di fatturato, ad assumere decisioni fondamentali per mantenere il vantaggio competitivo, se non vitali per la sua durata ed esistenza. valutazione della reale redditività dei prodotti. La gestione prevede le seguenti funzionalità:
  • Piano dei conti analitico: la suddivisione del piano dei conti è necessaria per individuare le voci che sono fonte di movimenti analitici. Ogni voce del piano dei conti generale può essere suddivisa in più voci nel piano dei conti analitico; la suddivisione può avvenire in modo automatico e su base percentuale sulle voci di costo associate alle voci in esame, oppure è possibile indicare una suddivisione dei valori con modalità manuali.
  • Anagrafica dei centri di costo: I centri di costo possono essere di due tipi: centri di costo “normali” oppure centri di costo di “ribaltamento” e cioè centri di costo in cui gli importi non sono inseriti in modo diretto, ma derivano da conteggi percentuali relativi a criteri diversi e diversi automatismi.
  • Suddivisione piano dei conti analitico: consente di stabilire quali centri di costo si devono associare ai conti analitici, e di fissare nel contempo le percentuali di suddivisione dell’importo analitico su ciascun centro di costo
  • Ribaltamento costi: funzionalità che permette l’individuazione e la codifica delle percentuali di ribaltamento, dati gli importi imputati ad un centro di costo, verso altri centri di costo.
  • Budget: offre un modo immediato per la verifica dei costi / ricavi, mese per mese, confrontando il budget preventivo rispetto al consuntivo-effettivo. Si intende effettivo poichè, mentre il budget viene inserito manualmente ad inizio dell’esercizio, il consuntivo viene aggiornato contestualmente ai movimenti di contabilità analitica. Inoltre, vista l’organizzazione per anno di esercizio degli archivi, è possibile il confronto su più anni
  • Movimentazione: La movimentazione di contabilità analitica può essere contestuale all’inserimento delle registrazioni di prima nota oppure può essere imputata in modo differito. Nella prima ipotesi, alla convalida della registrazione di prima nota di contabilità generale vengono eseguiti in tempo reale gli aggiornamenti relativi alla contabilità analitica; solo nel caso di suddivisione manuale prevista per i conti analitici viene proposta la window di seguito in cui l’operatore suddivide gli importi delle varie contropartite analitiche sui vari centri di costo
  • Stampe: Stampa costi per centro di costo analitica o sintetica, Stampa bilancio analitico a scalare o normale, Stampa raffronto costi per periodo, Stampa raffronto costi nei vari anni, Stampa redditività linee (costi / ricavi), Stampa brogliaccio contabilità analitica

 

Distinta base, Fabbisogni e Conto lavorazione
  • Il modulo consente la codifica, multi-livello, delle Distinte base dei prodotti finiti e semilavorati corredandole delle informazioni inerenti il ciclo di lavorazione dei particolari, l’esplosione dei Fabbisogni dei materiali da ordini clienti e per scorta con possibilità di selezionare la “nettizzazzione” delle quantità rispetto ai prodotti finiti o globale (su tutti i particolari componenti) ed il conteggio delle quantità rispetto all’esistenza o alla disponibiltà a magazzino.
  • La procedura permette, inoltre, la preventivazione di costi dei particolari e di distinte complesse, oltre che di eseguire simulazioni di produzione finalizzati alla pianificazione delle scorte in magazzino.
  • Fra le funzionalità previste, l’esplosione a tutti i livelli della distinta base consente la visualizzazione scalare con dettaglio di tutti i materiali componenti, mentre l’implosione permette di ricercare, evidenziare, sostituire componenti nelle distinte. Il ciclo di lavorazione è costituito dalla sequenza delle fasi, interne o esterne, che incidono su centri di costo (macchine) e risorse (attrezzature e manodopera) o terzisti fornitori di lavorazioni ed è finalizzato alla valutazione del “costo primo” (materiali + lavorazioni) dei prodotti.
  • Il modulo è integrato all`applicazione di Gestione Magazzino e Conto Lavorazione di Multigestpro tramite i quali e genera, in modo automatico, la movimentazione e gli impegni dei materiali prelevati e/o versati da/in reparti interni o magazzini esterni.
  • La gestione del Conto Lavoro viene avviata da Ordini di lavorazione che coinvolgono due laboratori; mentre sul laboratorio principale l’articolo padre risulta ordinato, lo stesso padre e tutti i suoi componenti (kit di primo livello) risultano impegnati presso il laboratorio che eseguirà la lavorazione o l’assemblaggio del prodotto (o semilavorato).
  • In fase di emissione dell’ordine di lavorazione, la distinta dei componenti può essere manipolata dall’operatore, che ha possibilità di eliminare, sostituire ed aggiungere componenti e di modificare i consumi previsti nella distinta base legata all’ordine (cristallizzazione della distinta base) senza modificare la distinta codificata.
  • Dall’ordine di lavorazione è possibile generare la BAM al terzista con elenco dei materiali consegnati per la successiva lavorazione e sviluppo della relativa movimentazione tra i laboratori di prelievo e versamento dei materiali.
  • L’evasione degli ordini di lavorazione produce la movimentazione in carico e lo storno dell’ordinato dell’articolo padre sul laboratorio che ha emesso l’ordine, lo scarico ed il disimpegno dei componenti prezzo il terzista titolare della bolla di rientro. Più ordini possono essere evasi nella stessa Bolla di Rientro ed è possibile modificare tale bolla con la normale procedura di gestione documenti.

 

Commesse di Produzione
  • Il modulo è indirizzato alle aziende manifatturiere che intendano automatizzare la grande mole di movimenti generata nell’area Produzione. Le funzionalità della procedura consentono:
  • Creazione commesse: è la fase di pianificazione della produzione: a partire da un ordine cliente (o da qualsiasi altro documento di tipo ordine) o da inserimento manuale, viene esplosa, a tutti i livelli, la distinta base dei finiti e semilavorati con contemporaneo impegno e ordini alla produzione. Le funzionalità dell’applicazione consentono la manipolazione dei componenti, a qualsiasi livello, nella distinta base del prodotto in elaborazione: eliminazione, sostituzione, aggiunta e modifica dei consumi previsti; per le sostituzioni i componenti possono essere ricercati nella lista delle “varianti” oppure liberamente fra i codici di magazzino. Con criteri analoghi è possibile “cristallizzare”, in fase di pianificazione, il ciclo di produzione dei prodotti nella commessa. La creazione dei movimenti di impegno prodotti dalla pianificazione viene eseguita in background (non impegna il PC).
  • Lancio in produzione: inizio del processo produttivo, coincide con la messa in lavorazione delle commesse create, a partire dalle quali è possibile selezionare le “bollette” (righe articolo nella commessa) da mandare in lavorazione. Le bollette di lavorazione possono essere stampate (con tracciato personalizzabile dall’utente) evidenziando tutti i dati necessari per il compimento della lavorazione. In questa fase, sulle commesse elaborate, viene aggiornato lo stato di avanzamento della produzione..
  • Carico da produzione: fase di chiusura del ciclo produttivo, in cui vengono versati i prodotti finiti e scaricati i componenti/semilavorati dai reparti/magazzini di lavorazione. L’estrema facilità di selezione delle commesse in versamento garantisce velocità anche nel caso di chiusura di commesse molto complesse. Le operazioni in questa fase sono gestite da causali parametrizzabili dall’utente; in particolare il programma può eseguire le seguenti operazioni:
  • a) Carico del prodotto finito / semilavorato (cioè l’articolo padre della distinta base): si tiene conto in questa fase dell’eventuale percentuale di resa associata al prodotto finito;
  • b) Scarico dei componenti (quando l’operazione non sia stata già eseguita in fase di lancio in produzione) con possibilità di modifica dei codici articolo dei componenti e delle quantità effettivamente usate;
  • c) Carico a magazzino dell’eventuale scarto così come definito in distinta base oppure come codice articolo non legato all’articolo padre;
  • d) Carico a magazzino dell’eventuale reso non lavorato.
  • Sono consentiti carichi parziali in acconto o a saldo della commessa lanciata in produzione.

 

Formazione, Supporto e Assistenza
  • Manuali dell`utente; help in linea; manuale Tutorial.
  • Rete di Partner e di Rivenditori su tutto il territorio nazionale qualificati da Digitronica per i servizi di installazione, avviamento, aggiornamento e manutenzione presso l`utente.

 

Specifiche Tecniche

Tecnologia Object Oriented
  • Analisi CASE: il progetto e la documentazione di ogni applicazione nel prodotto, le librerie e le funzioni utilizzate, sono documentate da strumenti di IV^ generazione. Garanzia di continuità e della migliore efficienza e produttività nello sviluppo di base, nella personalizzazione e verticalizzazione di applicazioni standard.

Architettura Open Client-Server

  • Client: PC Windows (Win 95, Win NT), Server Windows NT oppure Unix (SCO, Digital Unix per Alpha),
  • Database: accesso ODBC a SQL Server, Informix, Oracle, ...
  • Stampanti locali ad aghi Epson compatibili, Canon Ink-jet compatibili, Laser HPLaserjet II compatibili. La stampante deve essere configurata, oltre che per Windows, scegliendo uno dei driver previsti in Multigestpro.

Procedure Modulo Base

  • Contabilità Generale Multiaziendale, Iva, Bilancio, Bilancio CEE.
  • Portafoglio Attivo/Passivo.
  • Magazzino multideposito.
  • Documenti.
  • Report e “General Reporting” con Catalogo per ogni area gestionale.

Interfaccia Utente

  • Grafica Windows 95 ad oggetti tridimensionali, menù di procedura, menù pull-down, list-box, check-box, combo-box, bottoni, Hot-key attive su tutti i bottoni, help-on line contestuale alla window attiva con specifica di tutti i campi nella window.

Configurazione minima consigliata

  • Client: Personal Computer con 16 MB Ram, CD, monitor colore VGA 800x600 dpi, mouse.
  • Server: adeguato al sistema operativo e alle risorse del database adottato.
  • L`occupazione su HD per i programmi Multigestpro è di circa 60 MB.

Moduli aggiuntivi

  • Cespiti e Ammortamenti
  • Agenti e Professionisti
  • Contabilità Analitica e Centri di Costo
  • Distinta Base, Fabbisogni e Conto lavorazione
  • Commesse di Produzione
  • Cognos Impromptu Administrator
  • Cognos Power Play
  • Cognos Scenario
  • Cognos 4 Thought

E` un prodotto Digisoft srl.

 Multigest PRO - Y2K Compliant - Euro ready!



 Stampa   Segnala
Help desk clienti
Username:
Password:

APC

AVG

TECH DATA

HP

Legnani bilance




Copyright ©1998-2015 ver. 3.5.0
PRIVACY POLICY

LAB.ud.COM s.r.l.